Matteo

Nato a Brescia il 07/06/1983, mi avvicino alla musica e ai Nomadi praticamente nello stesso istante con una pianolina "Bontempi" e un paio di cd regalati.

Autodidatta per quel so fare, ho imparato accordi e musica direttamente ascoltando i cd come "Ma che film la vita" e " Le strade, gli amici e il concerto". Da qui è nata l'idea di aggregarmi ad un tributo Nomadi che stava nascendo qui in zona nel 2002… da quel giorno gli Atomika sono rimasti sempre la mia passione principale.

Amantespasmodico dei testi e musica nomade, cerco sempre di riportare sulle tastiere anche il minimo particolare musicale così da cercare di rendere davvero l'idea di Tributo. Il mio set: Nord C2D, Yamaha ES7, Kawai MP5.

Matteo Forcella